La cultura aziendale in Italia si sta sempre più evolvendo verso una maggiore consapevolezza di quanto sia efficace premiare e incentivare dipendenti, collaboratori e forza vendita. Infatti, si tratta di un investimento sulla fedeltà e motivazione dei propri lavoratori, che è un valore molto importante per mantenere alti gli standard di risultati e produzione.

Se è vero però che in generale premiare i dipendenti dà sempre buoni risultati, conta anche molto come lo si fa e quindi nello specifico quali premi o incentivi si scelgono. La differenza si sente non solo per i dipendenti che ricevono il premio, ma anche per le aziende, che spesso sono le prime a rinunciare di integrare piani di incentivazione e benefit aziendali proprio perché non hanno risorse da dedicare ad un’attività che può essere particolarmente onerosa in termini di costi e effort.

Ecco perché Spesa Card è la migliore soluzione per premiare e incentivare i propri dipendenti e anche per offrire un gradito omaggio a partner e clienti o per ricompensare fornitori e collaboratori.

 

Cos’è Spesa Card: il buono multi-insegna per premiare

Spesa Card è il buono digitale multi-insegna per fare la spesa nei principali supermercati e ipermercati di tutta Italia. Si tratta quindi di un credito digitale spendibile liberamente da chi lo riceve per i propri acquisti, scegliendo cosa acquistare e anche in quali negozi. Infatti, il credito di Spesa Card è frazionabile e cumulabile e si utilizza per fare la spesa in una o più insegne disponibili nel circuito Spesa Card.

Utilizzarla è semplicissimo: è sufficiente scaricarla sullo smartphone e presentarla in cassa per pagare la spesa, oppure è possibile stamparla e utilizzarla in formato cartaceo. Essendo totalmente digitale è anche possibile condividere il credito Spesa Card con amici e parenti per fare cassa comune per la spesa e quindi avere un vero portafoglio spesa in condivisione.

 

Tanti vantaggi per aziende e lav